IL PRIMO SITO DEGLI OPERATORI SHIATSU IN SARDEGNA

 

 

Yin-Yang

(articolo di Mario Vatrini, da Shiatsu Do n░12 gennaio 1999)

 

 

Con questo intervento concludiamo la panoramica teorica su yin-yang e il tema degli "opposti complementari".

Dal prossimo numero affronteremo nel concreto il rapporto tra il modello taoista e la pratica shiatsu.

 

Nel pensiero taoista, lo Yin e lo Yang vengono concepiti come un modo per spiegare l'Universo. E' un pensiero relativistico, in quanto un fenomeno, persona, oggetto, Ŕ classificabile come Yin o Yang solo in relazione ad un altro fenomeno, persona, od oggetto e non potrÓ quindi mai essere considerato isolato. Si tratta di un pensiero che mette sempre in relazione i fenomeni e, in teoria, qualsiasi fenomeno dell'universo potrebbe essere classificato come Yin o Yang.

 

Gli antichi taoisti si dedicarono, per l'appunto, alla non facile impresa di classificare le interazioni fra il Cielo (Yang) e la Terra (Yin), oltre alla relazione tra Cielo - UmanitÓ - Terra. L'umanitÓ fu intesa come una mescolanza di Yang e di Yin e tutta la letteratura antica tratta della complessitÓ delle relazioni e delle reciproche influenze fra questo sistema ternario.

 

L'UmanitÓ pu˛ influenzare l'ambiente oppure esserne influenzata, intendendo per ambiente sia quello prossimo o microcosmico, la Terra, sia quello distante o macrocosmico, il Cielo. Le energie della Terra e del Cielo hanno delle corrispondenze nell'Essere Umano. Egli viene considerato portatore di caratteristiche terrestri e celesti, che influenzano la sua energia in modo specifico o generico.

 

Questo modello di pensiero correlativo fu applicato a qualsiasi pratica applicativa o argomentazione filosofica includendo anche quella che considera la salute dell'Essere Umano ed Ŕ centrale per la comprensione delle modalitÓ di intervento sia nello shiatsu che nella moxa.

La comprensione dell'equivalenza dei fenomeni fra il sistema ternario costituito da Cielo, Terra, Essere Umano e della coincidenza temporale del momento della loro manifestazione Ŕ, probabilmente, il concetto pi¨ difficile da accettare per il nostro pensiero contemporaneo. I disagi meteoropatici sono accettati oggigiorno come relazioni dell'individuo a cambiamenti climatici, ma non verrebbe mai accettato che siano le energie dell'individuo a provocare alterazioni "umanopatiche" del clima: proprio in questo consiste, invece, il messaggio significato dallo Yin e dallo Yang, secondo il quale ogni cosa dell'Universo interagisce e nulla esiste indipendentemente da qualcos'altro.

 

L'ipotesi esplicativa dello Yin-Yang pu˛ teoricamente definire qualsiasi fenomeno dell'Universo e non viene di conseguenza limitato dalla nostra percezione sensoriale, dalla nostra capacitÓ di accorgercene: se nel macrocosmo succede qualcosa di cui ci sfugge l'episodio, ce ne accorgiamo quando si riflette sull'ambiente e su di noi, microcosmo che riusciamo a percepire in certa misura.

 

I classici descrivono e considerano l'interazione delle energie di Cielo e Terra con quelle dell'Essere Umano, provvedendo a sistematizzarle per una maggior possibilitÓ di analisi, di discussione e di utilizzo.

 

 

Shiatsu in rete - via Salaris, 17/F - 09128 Cagliari - Tel. 070 43190

 aggiungi ai preferiti